mi racconto

Io in subbuglio.jpgMettete un romagnolo doc che dalla provincia di Ravenna negli anni 60 viene mandato per lavoro tra le provincie di Catania e Siracusa dove conosce una siciliana purosangue.

Ecco più o meno si può dire che tutto sia iniziato così. Sono nato e cresciuto in terra siciliana finché non ho deciso di trasferirmi a Milano per studiare Economia, ripercorrendo a ritroso le rotte di mio padre. Dopo la laurea ho subito iniziato a lavorare per una società di consulenza, così che questa città è diventata la mia base dove ho trascorso quasi metà degli anni che mi ritrovo.

Qui ho anche conosciuto la mia compagna di avventure e di vita, che giusto per la teoria degli estremi che si attraggono, è di Udine, e che mi ha introdotto ai piaceri del frico e del ramandolo

La Sicilia è sempre stata il mio punto cardinale, riferimento per ritrovare me stesso quando necessario. Negli anni di università ho accumulato sul ‘trinacria express’ così tanti chilometri, che messi in fila avrei potuto percorrere l’intera circonferenza terrestre all’equatore.

Forse è per questo che se già non lo ero prima, mi sono appassionato di viaggi, di persone e di culture. Amo girare il mondo per conoscerlo, fotografarlo e raccontarlo attraverso le mie sensazioni ed emozioni.

Per lo zodiaco il mio segno è di fuoco, ma il mio elemento naturale è l’acqua. L’altra mia grande passione è infatti la subacquea. Amo il mare e ne porto in fondo al cuore le profondità, la sensazione di libertà e di orizzonti lontani; inconfondibili caratteristiche di chi c’è nato.

Sono inebriato dal senso di meraviglia che mi pervade ogni volta che mi immergo nel blu e affascinato dalle meraviglie del mondo sommerso. Ogni viaggio subacqueo è una nuova scoperta; miriadi di mondi di piccoli e grandi creature che mi piace ‘catturare’ con l’obiettivo.Io in acqua.jpg

 

Ho una particolare predilezione per gli squali che mi ha portato in giro per i mari del mondo, fino in Sudafrica dove mi sono immerso in gabbia per incontrare il grande squalo bianco.

 

Tra i grandi progetti non ancora realizzati ci sono una spedizione subacquea alle Galapagos e Cocos ed un viaggio nella Terra del Fuoco.

Infine, nella maggior parte del tempo che passo all’asciutto – sempre troppo, come i cetacei ho bisogno di mantenere umida la pelle – mi occupo di marketing e crm.

mi raccontoultima modifica: 2011-01-01T08:53:00+01:00da massimoko
Reposta per primo quest’articolo