Cultura e Turismo come risorsa economica: una meta ancora lontana

Sul National Geographic dello scorso Novembre c’è un articolo su Pompei molto interessante. Le fotografie sono di Angelo Antolino che le ha scattate su concessione del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e che ritraggono alcune delle Domus più belle e meno accessibili ai visitatori.

La breve introduzione che accompagna le foto dice che questo è forse il più straordinario sito archeologico del mondo.

Ho visitato Pompei circa 20 anni fa e sebbene mi sia ripromesso più volte di tornarci non l’ho ancora fatto. Nel frattempo però ho fatto molti viaggi, ho visitato molti paesi ed ho fotografato meravigliose testimonianze delle antiche civiltà dei vari angoli del mondo; Angkor, Khajuraho, Giza, Borobudur, Chichén Itzá solo per citarne alcune. 

turismo,cultura,archeologia

[Bayon – Angkor]

La verità è che il pianeta è pieno di luoghi meravigliosi che potrebbero fregiarsi del titolo di “sito straordinario” perché ognuno a modo suo è capace di suscitare emozioni.

 

turismo,cultura,archeologia

[Dettaglio di una Surasundari – Khajuraho]

Le potenzialità di un luogo però devono essere gestite e valorizzate, come ad esempio a Xi’An – dove sono stato la scorsa primavera per visitare l’Esercito di Terracotta – e dove sono rimasto sorpreso come da un semplice sito archeologico siano stati capaci di creare uno dei simboli stessi del brand Cina nel campo turismo insieme alla Grande Muraglia e sviluppare i servizi accessori che permettono di sfruttarne le potenzialità economiche. Ed è ancora più incredibile se si avalla la teoria di alcuni che dicono che tutto l’esercito sia una grande falso creato ad arte per glorificare l’operato di Mao Zedong.

turismo,cultura,archeologia

[Xi’àn – Esercito di Terracotta]

Purtroppo, per quella che è la mia esperienza, in Italia da questo punto di vista siamo ancora indietro. Di questo e molto di più si è discusso la scorsa settimana a Firenze al Buy Tourism OnLine 2011, un evento cui avrei voluto partecipare (mi sono ripromesso di andarci il prossimo anno). Inoltre degli stessi argomenti hanno parlato domenica scorsa anche a Report in una puntata dedicata stato dei beni culturali in Italia.

Ho seguito entrambe le discussioni su internet, in particolare su twitter, annotandomi alcuni spunti molto interessanti emersi.

Uno di questi è di Alessandra, che tra l’altro ha scritto questo bel post sul turismo in rete.

turismo,cultura,archeologia

Un altro è di Roberta, con cui ho condiviso su Friendfeed alcune riflessioni sulla sua lettera aperta al Ministro del Turismo Piero Gnudi e che sul tema di Report aveva già scritto qui.

turismo,cultura,archeologia

Chiudo infine con una mia considerazione da viaggiatore, che è anche una speranza:

turismo,cultura,archeologia

Cultura e Turismo come risorsa economica: una meta ancora lontanaultima modifica: 2011-12-08T20:27:00+01:00da massimoko
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento