Andateci solo con le idee chiare

Citava così la Lonely Planet che avevo comprato esattamente dieci anni fa, la prima volta che ho cominciato a pensare al viaggio in Birmania. Stavo approfondendo la conoscenza dell’Asia, in particolare il sud-est asiatico, e leggevo molti libri e reportage sull’argomento.

Aung San Suu Kyi era stata da poco rilasciata dagli arresti domiciliari e la comunità internazionale aveva iniziato a occuparsi della situazione birmana, tant’è che sembrava potesse esserci maggiore apertura al dialogo da parte della giunta militare.

Avevo pianificato il viaggio nei dettagli ma per una serie di circostanze fui costretto a rimandare il progetto. Lo ripresi in mano a inizio del 2007 ma rinunciai anche in quella occasione a seguito della escalation di conflitti e proteste seguite dalla sanguinosa repressione della rivolta dei monaci buddhisti.

Riprogrammai il viaggio verso l’Indocina: Vietnam ma soprattutto Cambogia, un paese e un popolo per molti versi simili ai birmani per storia, arte, cultura e religione.

Dopo quel viaggio il popolo Khmer mi è rimasto nel cuore, così come la Birmania è rimasta in cima alla lista delle prossime destinazioni.

Le idee le ho avute sempre molto chiare, e qualche settimana fa, vedendo il bellissimo film “The Lady” mi si è riaccesa la voglia di partire.

Presto.

Andateci solo con le idee chiareultima modifica: 2012-04-15T15:25:00+02:00da massimoko
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento